PRIMAVERA PER GIOVANI MENTI – DALL’IDEA ALL’IDENTITÀ

Secondo incontro per giovani pomaricani di Primavera per Giovani Menti, si è tenuto nel pomeriggio di ieri presso il “JFK Lounge – bar” di Antonio Vitella, il quale ha gentilmente offerto un piccolo spazio nel suo locale.

Tema centrale dell’incontro: la PARTECIP – AZIONE, ossia la necessità di agire facendo parte di un gruppo con una propria identità e non più come singoli individui, ponendo le basi per la nascita, sul territorio pomaricano, di un nuovo “personaggio” che dovrà attenzionare le politiche sociali giovanili  interfacciandosi con le istituzioni e con le altre associazioni già operanti ed operative sul territorio.

Ma la strada è lunga e tortuosa, anche se il gruppo dei ragazzi non demorde. È necessario riaccendere nei giovani un fuoco che nel corso degli anni si è lentamente spento del tutto, ossia l’interesse, quella sana curiosità di sapere cosa gli sta intorno. Argomento quest’ultimo diventato il punto principale della lista del gruppo. Diverse sono state le proposte le idee a tal fine, che saranno poi oggetto di ulteriori e successivi appuntamenti.

A partecipare all’incontro una quindicina di giovani di diverse fasce d’età, confermandosi così il numero della scorsa settimana. 

Ad infervorire gli animi degli ideatori del progetto la presenza e l’entusiasmo dei nuovi volti, a testimonianza che le giovani menti ci sono.

Incoraggiante anche la presenza delle istituzioni in persona del sindaco di Pomarico che ha accolto immediatamente l’invito a prendere parte al tavolo di confronto e per conoscere i ragazzi, e il costituendo gruppo, ponendo così le basi per un futuro dialogo.