FERRANDINA ABBRACCIA POMARICO – LA PRIMA

Ricordando Don Pino Puglisi e la sua lotta alla mafia, con una sceneggiatura redatta dal parroco Don Gianpaolo GRIECO, i ragazzi dell’ANSPI Ferrandina parrocchia di San Giovanni Battista, hanno dato a due intere comunità un segno indelebile di quanto bene è capace l’uomo quando “ragiona” con il cuore, animati dal motto: “non tutti possiamo fare grandi cose, ma possiamo fare piccole cose con grande amore“.

Nel discorso conclusivo il sindaco Gennaro Martoccia ha espresso la sua solidarietà e la sua vicinanza a Pomarico augurando al sindaco Mancini di poter proseguire l’opera di ricostruzione del Paese.

“Doveroso da parte della nostra comunità aiutare la vicina cittadina di Pomarico, quella stessa cittadina si vede anche da Ferrandina”.

(Gennaro Martoccia)

Commoventi i ringraziamenti del sindaco Mancini che riprendendo proprio uno dei motti di don Puglisi, ha affermato “è tempo di rimboccarsi le maniche tutti insieme”.

Contro ogni forma di Mafia…..Perché Don Pino Puglisi è morto ma il suo pensiero no! Ragazzi, non c’è da aggiungere nemmeno una virgola alle vostre parole, siete stati fantastici! E grazie a chi ieri sera ha contribuito ad una giusta causa perché “Non tutti possiamo fare grandi cose, ma possiamo fare piccole cose con grande amore!”. FORZA POMARICO!!!

(Marino Contaldo – Vice Presidente ANSPI Ferrandina)

Con queste parole, tramite i social network, il Vice Presidente ANSPI Ferrandina ha voluto ringraziare quanti si sono adoperati per rendere possibile la realizzazione di un gesto di solidarietà così significativo.

Prossima data sarà a Pomarico presso il Palazzetto dello Sport (Quartiere Aldo Moro) ore 19.30

(G.i.L)