CAMPIONATO ECCELLENZA – QUARTO KO DI FILA PER IL POMARICO

Nel giorno in cui la comunità pomaricana si è raccolta per festeggiare il proprio santo patrono nella sua ricorrenza autunnale, l’FC Pomarico sul campo neutro “G. Scirea” di Matera è stato chiamato all’impegno di campionato contro la capolista Rotonda. Ai ragazzi di mister Dellisanti, purtroppo, non è bastata una prova di coraggio per evitare il quarto ko di fila, complici la caratura dell’avversario e qualche episodio sfortunato. La capolista, infatti, si è imposta per due reti a zero grazie alle realizzazioni di Flores al 4′ pt e di Santamaria al 2′ st.

La squadra di casa, comunque, è stata a lunghi tratti padrona del gioco, avendo anche sfiorato il gol in due occasioni: con Dinisi che, dopo aver superato due avversari con una veronica, ha calciato di poco fuori e poi con Mallano. Il Pomarico, dal canto suo, recrimina un arbitraggio mediocre nei confronti della terna arbitrale (Marco Giordano della sez. di Matera, coadiuvato dagli assistenti Francesco Tragni e Giuseppe Cappiello dell’omonima sezione), che avrebbe concesso agli avversari un gol in palese fuorigioco e non fischiato nel finale un contatto da rigore subito da Youmbi.

Tanti sono comunque gli aspetti positivi da cui i biancoblu possono trarre fiducia in vista dei prossimi impegni per invertire quel trend negativo che ha interessato l’avvio di questo campionato: da un rinnovato vigore agonistico al 4-3-3 con cui Dellisanti ha disposto in campo i suoi uomini contro il Rotonda: Salerno, Caracciolo, Varisco, Giasi, Montano (c), Mallano, Gambetta, Dettoli, Grittani, Dinisi (27′ st Salvo), Sozzo (13′ st Youmbi).

Sugli altri campi da segnalare le vittorie del Melfi (3-0 vs Tolve), dell’Atletico Lauria (3-1 sul campo del Ferrandina), del Brienza (2-0 a Rionero) e del Lavello (4-0 a Castelluccio). Solo pareggi sui campi di Policoro, Moliterno e Latronico. Dopo quattro giornate la classifica vede Brienza, Lavello e Rotonda comandare ancora a punteggio pieno (12 punti), a seguire Atletico Lauria (9), Vultur (7), Castelluccio, Ferrandina, Melfi, Policoro (6), Moliterno, Montescaglioso, Ripacandida (4), Real Senise (2), Latronico (1) e infine Pomarico e Real Tolve ancora a secco di punti. Proprio le due fanaline di coda saranno contrapposte nel prossimo turno di campionato, nella reciproca speranza di trovare i primi punti stagionali.

ALESSANDRO ROSANO

Translate »