CAMPIONATO ECCELLENZA – IL POMARICO SA ANCHE VINCERE

Dopo quattro sconfitte e un pareggio ottenuto sul campo di Tolve, a questo Pomarico mancava solo una vittoria. Che è arrivata puntuale nel corso della sesta giornata del Campionato di Eccellenza lucana. I biancoblu, infatti, dopo alcune prestazioni positive sul piano del gioco espresso, ma povere su quello del risultato, sul campo neutro “G. Scirea” di Matera – dove tuttora la compagine pomaricana disputa gli incontri casalinghi -, hanno superato il Ripacandida per 2-1.

La formazione di casa è scesa in campo con l’ormai consueto 4-3-3 che vedeva titolari Salerno, Caracciolo, Varisco, Dimuccio, Montano, Di Cuia, Gambetta, Dettoli, Youmbi, Dinisi e Grittani. La formazione ospite ha invece schierato dal 1′ Propato, Lomaestro V., Maiorino, Haruna, Saccente, Pellegrino, Grieco, Pietragalla, Igbinedion, Parrini e Crisanti. Ha arbitrato il signor Francesco Domenico Cannito assistito da Nicola Di Pelo e Michele Brindisi (sez. di Matera).

Per il Pomarico ha aperto le marcature Youmbi sul finire del primo tempo (41′). Gli ospiti, forti di un inizio di ripresa arrembante, hanno trovato il goal del pareggio al 5′ con Saccente, fallendo anche un calcio di rigore con Pietragalla, che si è fatto ipnotizzare dall’estremo difensore avversario Salerno. I biancoblu, rimasti orfani di uomo per l’espulsione occorsa a Varisco al 10′ st, non si sono scomposti e al 20′ st hanno trovato il goal del definitivo vantaggio grazie a Grittani, il quale – a differenza del suo avversario – non ha fallito l’occasione presentatasi dagli undici metri, regalando ai suoi compagni e ai suoi tifosi la prima meritata e tanto agognata vittoria in campionato.

Per quanto concerne le altre partite, la Vultur ha superato il Montescaglioso per 3-1; 2-1 del Ferrandina sul Tolve; con lo stesso punteggio il Brienza ha espugnato il campo di Senise. Vittoria esterna anche per il Lavello, corsaro a Latronico dove si è imposto per 4-0. 3-0 del Melfi ai danni del Moliterno, mentre il Policoro tra le mura amiche non è andato oltre l’1-1 contro l’Atletico Lauria. Encomiabile e superlativa la prova del Rotonda che a Castelluccio ha vinto 8-1.

Al 13 di ottobre, dunque, la classifica recita: Lavello 18, Rotonda 18, Brienza 16, Vultur 13, Atletico Lauria 11, Melfi 10, Montescaglioso 10, Castelluccio 7, Policoro 7, Ferrandina 6, Moliterno 5, Ripacandida 5, Pomarico 4, Real Senise 2, Latronico 1, Real Tolve 1.


Alessandro Rosano